Tessili e non tessuti

Soluzioni speciali per la pulizia dei nastri, per eliminare la polvere dai nastri di tessuto a bassa tensione.

In ogni processo di produzione tessile, sia che si utilizzino materiali o tecniche diverse, c'è un problema comune: Le particelle di polvere, le fibre e i pelucchi presenti nell'aria. Questi piccoli frammenti possono infiltrarsi in ogni fase della produzione, sia che si tratti di filatura, avvolgimento, tessitura, maglieria o produzione di tessuti non tessuti.

La contaminazione dei macchinari e del nastro di tessuto sono preoccupazioni costanti, che pongono problemi durante la creazione di prodotti tessili e non tessuti. Ma tutti questi pericoli possono essere facilmente mitigati implementando una soluzione di pulizia del nastro. Qui le spieghiamo perché dovrebbe utilizzare la pulizia del velo nel processo di produzione di materiali tessili e non tessuti.

Ci contatti

Essenziale: Pulire il suo nastro per i tessuti e i non tessuti

Il processo di pulizia del nastro è essenziale per la produzione dell'industria tessile, in quanto rimuove i contaminanti come la polvere, le fibre e la lanugine, garantendo prodotti finali di alta qualità. Inoltre, migliora l'efficienza, riduce gli sprechi e prolunga la durata di vita delle apparecchiature, con conseguenti risparmi sui costi e operazioni più fluide.

Con i materiali non tessuti, la fase di pulizia del nastro è ancora più importante, in quanto i non tessuti sono spesso utilizzati nella produzione di attrezzature mediche come camici, teli chirurgici o maschere facciali.

Perché i tessuti richiedono la pulizia a nastro?

I tessuti richiedono una soluzione di pulizia del nastro per garantire che i materiali utilizzati nella produzione siano privi di contaminanti come polvere, fibre e pelucchi.

Se non vengono rimossi in modo adeguato, i contaminanti possono accumularsi in grandi quantità, influenzando fasi produttive importanti come il lavaggio, il candeggio, la tintura o la stampa. Ciò può avere un impatto negativo sulla qualità del prodotto e sull'efficienza produttiva, causando difetti, sprechi o persino danni alle apparecchiature.

Pulizia del nastro per i materiali non tessuti: Ancora più critica 

A causa della natura produttiva dei non tessuti (che è simile alla produzione di carta), ci sono alcune fonti di polvere significative durante la trasformazione di questi nastri. In particolare, il processo di svolgimento produce una quantità significativa di polvere e di fibre sciolte, in quanto il distacco di uno strato di tessuto non tessuto dal nucleo rilascia una quantità sostanziale di detriti.

Quasi tutti i prodotti in tessuto non tessuto devono essere privi di polvere. Ad esempio, i materiali di protezione medica in tessuto non tessuto, come le maschere facciali, devono comprensibilmente essere perfettamente puliti e privi di particelle. E anche negli articoli in tessuto non tessuto di uso quotidiano, come i filtri del caffè, i pannolini o gli articoli per l'igiene femminile, l'assenza di particelle è un'indicazione di alta qualità.

Vantaggi della pulizia del nastro nell'industria tessile e non tessuta

La pulizia del velo nell'industria tessile e del non-tessuto migliora la qualità del prodotto, migliora l'efficienza, riduce gli scarti, prolunga la durata di vita delle apparecchiature e consente di risparmiare sui costi. In questo senso, i benefici sono paragonabili a quelli di altri materiali che traggono vantaggio dalla pulizia del velo.

Miglioramento della qualità del prodotto

Una corretta pulizia assicura che i materiali utilizzati nella produzione di tessuti e non tessuti siano privi di contaminanti, con il risultato di prodotti finali di qualità superiore e con meno difetti.

Efficienza migliorata

Eliminando la polvere, le fibre e la lanugine dal processo di produzione, l'uso dei pulitori di nastri riduce la necessità di pulizia e manutenzione manuale, portando a operazioni più fluide e a una maggiore produttività.

Durata di vita prolungata dell'apparecchiatura

La pulizia regolare del nastro aiuta a prevenire l'accumulo di contaminanti sui macchinari e sulle attrezzature delle linee di produzione, riducendo l'usura e prolungando la loro durata.

Riduzione dei rifiuti

Materiali più puliti significano meno prodotti scartati, con conseguente riduzione dei livelli di rifiuti e aumento dell'efficienza complessiva del processo di produzione.

Risparmio sui costi

Migliorando la qualità del prodotto, riducendo gli scarti e minimizzando i tempi di inattività delle apparecchiature, i sistemi di pulizia del nastro portano in ultima analisi a un risparmio sui costi per i produttori di tessuti e non tessuti.

Come la pulizia del nastro rimuove la polvere nella produzione tessile

Come sappiamo, in genere esistono due forme di pulizia del nastro nel settore tessile: A contatto e senza contatto. E funzionano per una varietà di larghezze di nastro.

Nella produzione tessile, i sistemi senza contatto, come ad esempio la nostra linea TL2, utilizzano flussi d'aria per rilasciare i contaminanti nell'aria e poi aspirarli in un sistema di cattura e filtrazione.

I pulitori a contatto, invece, utilizzano piastre frontali, a volte in combinazione con spazzole, che entrano in contatto con la superficie del nastro. Questo rilascia la polvere e altri contaminanti, che vengono poi aspirati.

Qual è la migliore soluzione per la pulizia del web per i tessuti?

Per tutti i tipi di tessuti, stoffe e nastri a bassa tensione comparabili, KELVA ha sviluppato speciali teste di pulizia del nastro senza contatto. Queste teste hanno una configurazione speciale delle scanalature per il vuoto e l'aria di soffiaggio, in modo da fornire un sostegno supplementare al nastro durante il passaggio del pulitore.

Le linee di pulitori senza contatto KELVA SL2, TL2, BR51 o HS85 sono realizzate appositamente per questo tipo di pulizia. Sono particolarmente adatti alla tensione generalmente bassa dei nastri di tessuto.

contatto

I nostri esperti saranno lieti di aiutarla. Si metta in contatto con noi!