Pulizia Web per l'industria dell'imballaggio

La pulizia del nastro è un processo essenziale ma spesso sottovalutato nella produzione di imballaggi. È un fattore chiave per la realizzazione di imballaggi di alta qualità e quindi per assicurare che le aziende possano operare al loro livello migliore, garantendo la massima soddisfazione dei clienti.

Nel settore dell'imballaggio, un nastro incontaminato non riguarda solo l'aspetto, ma è il fondamento dell'efficienza, dell'economicità e della soddisfazione dei clienti. Il processo prevede la rimozione dei contaminanti dal nastro di materiale continuo, mentre attraversa il macchinario di produzione del packaging. Questa fase critica assicura che il nastro sia privo di polvere, detriti, residui di inchiostro o altre particelle, fondamentali per mantenere superfici impeccabili per materiali di imballaggio di alta qualità.

Utilizzando tecnologie di pulizia come le tecniche a contatto e non a contatto, la pulizia del nastro mira a ridurre al minimo gli scarti, a rafforzare la qualità dell'imballaggio e ad aumentare l'efficienza complessiva del processo di confezionamento.

Ci contatti

Perché la pulizia del nastro è importante nell'industria del packaging?

L'importanza della pulizia del nastro nel confezionamento non può essere sopravvalutata. È fondamentale per evitare errori di produzione durante i processi di confezionamento e trasformazione.

Le nostre soluzioni di pulizia del nastro di alto livello puliscono in modo proficuo i nastri ad alta velocità come la carta e i materiali di imballaggio, riducendo al minimo i difetti indotti dalle particelle nell'imballaggio e riducendo in modo sostanziale i tassi di scarto.

I vantaggi dell'implementazione della pulizia del nastro nel confezionamento comprendono

Produttività migliorata

La riduzione dei tempi di inattività per la manutenzione amplifica l'efficienza operativa, portando a guadagni finanziari.

Bordo competitivo

Un packaging impeccabile e di qualità attira più clienti e opportunità commerciali redditizie.

Sostenibilità

La riduzione degli sprechi e i metodi efficienti dal punto di vista energetico non solo riducono i costi, ma rafforzano anche le pratiche eco-compatibili.

Risparmio sui costi

Meno materiali di imballaggio scartati e scarti ridotti al minimo equivalgono a una diminuzione dei costi di produzione.

Come funziona la pulizia del web nel packaging

La pulizia del nastro all'interno dei processi di confezionamento è una fase cruciale che comporta l'eliminazione di contaminanti e residui dal nastro di materiale continuo mentre avanza attraverso i macchinari di produzione del packaging. Questo processo è fondamentale per mantenere un nastro incontaminato, assicurando una qualità di imballaggio eccellente e riducendo i difetti.

In genere, la pulizia del nastro senza contatto viene impiegata nella produzione di imballaggi quando si lavorano nastri di materiale più ampi con superfici delicate, come i cartoni ondulati. Questo metodo garantisce una pulizia senza contatto fisico diretto con le superfici dei materiali più comunemente utilizzati, come carta, cartone solido o ondulato. Mentre i film e le pellicole sono i materiali più impegnativi per la produzione di imballaggi, in quanto sono spesso utilizzati in applicazioni molto esigenti come la produzione alimentare, medica o farmaceutica, dove devono essere rispettate le prescrizioni igieniche e legali.


Le fasi principali del processo di pulizia del web comprendono:

La pulizia della bobina è fondamentale nella produzione di imballaggi, per garantire una qualità di alto livello e ridurre al minimo i difetti causati dai contaminanti presenti sulla bobina.

Rilevamento del contaminante

I contaminanti come polvere, fibre di carta o particelle di taglio vengono rilevati visivamente o durante il controllo qualità del prodotto finale.

Posizionamento strategico

Il meccanismo di pulizia è posizionato strategicamente prima del processo critico, ad esempio prima dell'avvolgimento o dello svolgimento, del taglio o della stampa di taglio, garantendo un nastro incontaminato prima di ulteriori processi di produzione o di finitura.

Smaltimento dei contaminanti

Le unità filtro-ventilatore raccolgono e smaltiscono i contaminanti rimossi, utilizzando l'aspirazione o i trasportatori in base al carico di polvere.

Monitoraggio e manutenzione

I sistemi in tempo reale monitorano l'efficienza, attivando la manutenzione se necessaria, garantendo il corretto funzionamento degli elementi di pulizia e dei dispositivi antistatici.

Garanzia di qualità

Il controllo di qualità conferma un nastro privo di contaminanti, pronto per ulteriori processi di finitura.

Due possibili meccanismi di pulizia

Pulizia del nastro a contatto: I sistemi di pulizia a contatto utilizzano elementi di pulizia come i rulli adesivi che si agganciano direttamente al nastro in movimento.

Pulizia delle bobine senza contatto: Utilizzando aria ionizzante e soffiatori speciali, la tecnologia senza contatto, come Kelva Cleanflow ®, elimina i contaminanti senza contatto diretto, salvaguardando i materiali delicati.

I migliori prodotti per la pulizia del nastro negli imballaggi

La scelta dei giusti sistemi di pulizia del nastro è fondamentale per migliorare la produzione di imballaggi e garantire la qualità del prodotto finale. I fattori da valutare includono la gamma di materiali, la sensibilità dei materiali, la frequenza dei cambi di lavoro, la larghezza del nastro, la velocità, la tensione e la valutazione del carico di polvere alle interfacce del processo e nell'ambiente di lavoro. Queste considerazioni guidano la scelta di una soluzione di pulizia del nastro su misura, ottimizzando le operazioni di confezionamento per un'efficienza e una qualità ottimali.

Da parte di Kelva, in qualità di esperti nella pulizia dei nastri nel settore dell'imballaggio, suggeriamo la nostra linea di pulitori di nastri senza contatto, come le serie Kelva BR-, TL/SL-, HS-, ST. Scopra la nostra selezione di pulitori a nastro senza contatto nella nostra pagina dei prodotti.

I nostri esperti saranno lieti di aiutarla.
Ci contatti!

Sta cercando una soluzione di pulizia del web per migliorare la sua produzione e risparmiare sui costi?

Non esiti a fornirci ulteriori dettagli sulla sua Applicazione, sul Materiale, sul tipo di polvere, sulla larghezza del nastro (mm) e sulla velocità del nastro (m/min), in modo che possiamo già tenere conto delle sue informazioni quando la contattiamo.

Ci contatti

Vantaggi dell'utilizzo della pulizia a bobina nell'industria dell'imballaggio

Il mancato impiego di una soluzione di pulizia del nastro nel processo di produzione degli imballaggi comporta svantaggi significativi. Si traduce in una qualità dell'imballaggio compromessa a causa di contaminanti come polvere e residui, con conseguente scarto dei materiali e aumento degli scarti. Questa negligenza ha un impatto sulle prestazioni delle apparecchiature, provoca inefficienza operativa e rischia l'insoddisfazione dei clienti.

Inoltre, l'implementazione di una soluzione di pulizia del nastro nel suo processo di confezionamento è anche un investimento finanziariamente valido. Tutti i vantaggi si sommano ad un rapido ritorno sull'investimento.

I vantaggi di utilizzare la pulizia del web

  • Riduzione dell'usura delle parti del macchinario, come rulli e cinghie.
  • Potenziale di riduzione significativa dei cicli di pulizia
  • Migliora la qualità dell'imballaggio, eliminando polvere e detriti.
  • Produzione di rifiuti ridotta al minimo
  • Maggiore stabilità del processo con materiali più puliti per la produzione di imballaggi
  • Riduzione della dipendenza dai prodotti chimici per la pulizia
  • Prolungamento della durata di vita dei componenti dell'apparecchiatura
  • Semplificazione dell'allestimento durante i cambi di lavoro, grazie a una macchina più pulita.

Quali sono i materiali comunemente utilizzati nell'industria del packaging?

L'industria dell'imballaggio utilizza una vasta gamma di materiali.

Carta e cartone

Comunemente utilizzato per vari tipi di imballaggio, dalle scatole ai cartoni e alle etichette.

Tessili

Tessuti come il cotone, la juta o la tela possono essere utilizzati per l'imballaggio, in particolare per le borse ecologiche e riutilizzabili.

Film / Foil / Plastica

Compreso qualsiasi tipo di substrato per soluzioni di imballaggio flessibile in settori altamente esigenti.

Cartone ondulato

Utilizzato per scatole e cartoni, offre resistenza e durata.

Materiali biodegradabili ed eco-compatibili

Sempre più popolare per le opzioni di packaging sostenibile.

Modelli di pulizia del nastro senza contatto suggeriti

BR45

Serie KELVA BR

Per una larghezza del nastro fino a 1400 mm, per applicazioni su film/foglio.

TL1

Serie KELVA SL/TL

Per nastri di larghezza fino a 2000 mm, con opzioni speciali di trattamento dell'aria e ideale per carichi di polvere più elevati.

HS85

Serie KELVA TLX/HS/ST

Per nastri larghi e molto larghi, fino a 10.000 mm, e configurabili in modo flessibile per applicazioni speciali e carichi di polvere elevati, come nella produzione di cartone ondulato e tissue.

In sintesi, non ci sono differenze intrinseche nella pulizia della bobina per il packaging rispetto ad altri settori, come la stampa. L'imballaggio coinvolge un'ampia gamma di materiali, dal cartone e dalla carta alla pellicola e al foglio, e richiede metodi di pulizia adattabili per gestire in modo efficace le varie superfici, ad esempio prima dell'accoppiamento e di ulteriori processi di finitura delicati.

Il processo di pulizia è simile in una linea di produzione di imballaggi come in una linea di stampa. Le sfide uniche nel settore del confezionamento si presentano in particolare quando si confezionano articoli alimentari, medici o farmaceutici, a causa delle prescrizioni legali e dell'elevata richiesta di igiene.

contatto

I nostri esperti saranno lieti di aiutarla. Si metta in contatto con noi!